Advertisement

Hanno solo 35 anni ma sono già nonni: “Adoriamo il nostro nuovo ruolo”, rivelano i due che spesso vengono scambiati per i genitori della nipotina

Advertisement

Nonni a 35 anni: una coppia residente nello Yorkshire, nel Regno Unito, ha accolto in famiglia la loro prima nipotina, la piccola Isla-May, nata nel giugno dello scorso anno. Jenni Medlam, 34 anni, e suo marito Richard, 35 anni, diventati genitori giovanissimi sono anche diventati presto nonni: la loro figlia maggiore, Charmaine a 16 anni ha annunciato loro la notizia della sua gravidanza. Dopo lo shock iniziale, Jenni e Richard, si sono immedesimati in lei: Jenni ha partorito all’età di 17 anni senza alcun supporto, così ha promesso alla figlia che non avrebbe affrontato la sua stessa esperienza.

Leggi anche: Una mamma di 23 anni e il suo compagno di 56 hanno 11 figli e vogliono averne altri: “Vogliamo diventare la famiglia più numerosa del mondo”

“Quando Charmaine ci ha detto per la prima volta che era incinta e che saremmo diventati nonni, siamo rimasti davvero scioccati” – ha raccontato Jenni aggiungendo – “È stato un vortice di emozioni, ma adoriamo i nostri nuovi ruoli. Essere giovani nonni significa semplicemente che abbiamo più tempo per amare i nostri nipoti e prenderci cura di loro. Abbiamo anche più probabilità di incontrare i nostri pronipoti”.

Jenni e Richard entusiasti di essere dei giovani nonni a 35 anni confidano che spesso gli estranei pensano che Isla-May sia loro figlia: “Quando spieghiamo loro che in realtà siamo i nonni, restano sotto shock. La maggior parte delle persone non ci crede quando glielo diciamo. Ma posso capirlo perché la gente pensa che sia più normale che siamo i suoi genitori dal momento che siamo ancora sulla trentina”.

nonni 35 anni

Nonni a 35 anni: il racconto di Jenni

Parlando della sua gravidanza come mamma adolescente, Jenni, che ha anche altre due figlie, Chelsey di 13 anni e Scarlett di 10, ha detto di essersi sentita emarginata ed isolata non avendo avuto grande sostegno. “Sapevo esattamente come si sarebbe sentita Charmaine nel dire a sua madre che era incinta. Ma le ho detto che il corpo è suo e così la decisione, e che l’avrei sostenuta comunque. Da quando è rimasta incinta, è cresciuta molto. Isla è stata il suo background, Charmaine è una madre straordinaria e penso che abbia reso il legame tra noi ancora più forte. Penso che abbia ancora più rispetto per me ora come sua madre”.

Tutti insieme vivono sotto lo stesso tetto, anche con il padre di Isla, che ha una relazione con Charmaine da circa 2 anni, così la famiglia può occuparsi della piccola dando una pausa alla giovane madre. Una gravidanza che secondo i nonni a 35 anni ha reso più solidi i rapporti familiari, avvicinandoli ancora di più: “Le altre mie ragazze adorano avere un bambino a casa, adorano essere zie” – ha spiegato Jenni.

Leggi anche: Partorisce a soli 11 anni: “Non sappiamo chi possa essere il padre”, rivela la famiglia della madre più giovane del Regno Unito che non si è accorta della gravidanza

Questa nonna che gestisce la sua impresa di pulizie, pensa che una mamma adolescente sia spesso oggetto di pregiudizi, e con la sua esperienza dimostra che avere un bambino non segna la fine di sogni ed aspettative. Parlando della sua vicenda personale ha infatti raccontato che sebbene sia stata una mamma adolescente, è riuscita a lavorare ed a crescere sua figlia, e persino ad aprire un’attività in proprio.

“Charmaine mi ha visto lavorare e fare bene mentre la crescevo, quindi sa che è possibile. Vuole andare al college e seguire un corso di estetica. C’è un preconcetto sulle giovani madri che non credo sia giusto. Puoi ancora goderti la vita ed ottenere ciò che vuoi, anche se hai avuto un bambino quando eri più giovane. Sono felice di poter dimostrare a mia figlia che tutto può ancora migliorare per lei“.