Una madre surrogata rimane incinta di due gemelli, ma i genitori adottivi cambiano idea prima del parto

Condividi:
Advertisement

Una madre surrogata rimasta incinta di due gemelli si è ritrovata ad affrontare le conseguenze di un inaspettato cambio di programma: durante la sua gravidanza i genitori adottivi si sono pentiti prima del parto. Cathleen MacKenzie lavora come madre surrogata in Canada e si è ritrovata alla 27esima settimana di gestazione a ricevere da parte della coppia che l’aveva scelta per mettere in affitto il suo utero un rifiuto. Dopo un periodo di grande stress, è riuscita a trovare la coppia perfetta per prendersi cura dei gemelli.

Leggi anche: Una donna costretta ad abbandonare sua figlia durante la guerra la ritrova dopo 44 anni: la loro storia ha scaldato i cuori di tutti

rimasta incinta di due gemelli 2

Cathleen MacKenzie vive con suo marito ed i suoi quattro figli in Canada, ma ha dato alla luce altri bambini nella sua vita perché lavora in un’agenzia di madri surrogate, dove si aiutano le coppie che non possono avere figli a ricorrere alla pratica dell’utero in affitto. Dall’età di 17 anni questa madre surrogata ha partorito nove volte.

La sua storia raccontata al quotidiano The Sun ha rivelato che questa donna è sempre stata interessata alla gravidanza, considerandola un’esperienza gioiosa, per questo ha deciso di diventare una madre surrogata nel 2010. All’inizio, suo marito Josh non ha approvato la sua scelta, ma poi ha compreso le motivazioni di Cathleen. In Canada, ci sono delle specifiche leggi che tutelano le madri surrogate e garantiscono loro rimborsi per le spese legate alla gravidanza, mentre non è garantito il pagamento per i loro servizi.

È rimasta incinta di due gemelli come madre surrogata, ma i genitori adottivi rinunciano ai bambini

rimasta incinta di due gemelli 1

Per questa madre surrogata il suo “lavoro” è la piena realizzazione di un sogno: quello di essere in grado di aiutare gli altri, indipendentemente dalla ricompensa. Per questo nel maggio 2010 quando ha incontrato Alice e James, una coppia britannica, su un forum di madri surrogate online si è offerta di aiutarli. La coppia non è riusciva ad avere un figlio per questo ha contattato Cathleen: Alice le ha chiesto di portare in grembo il suo bambino. Anche se Cathleen ha accettato aveva 21 anni e non era ancora maggiorenne per la legge canadese, quindi non poteva “affittare” il suo utero alla coppia.

Advertisement

La soluzione era quella di portare il bambino con i suoi ovuli, usando lo sperma di James. Dopo aver chiuso l’accordo e definito un pagamento mensile per coprire le spese relative alla gestazione, la coppia e la mamma surrogata hanno completato l’inseminazione. Una settimana dopo quell’incontro, Cathleen era rimasta incinta. All’ottava settimana di gestazione, Cathleen ha appreso durante un controllo di essere in attesa di due gemelli. Sebbene i medici le avessero detto che poteva fare una “riduzione selettiva” della sua gravidanza, Alice e James erano interessati ad avere i due bambini.

rimasta incinta di due gemelli 3

Leggi anche: Una mamma incinta salva 3 bambine che stavano per annegare in un lago: il gesto eroico della donna viene applaudito dal web

Fino alla dodicesima settimana di gestazione, la donna non aveva ricevuto alcun pagamento dalla coppia e poi otto settimane dopo Alice ha finito per interrompere completamente i contatti. In seguito James ha scritto a Cathleen per comunicarle che si era separato da Alice, ma che volevano ancora i bambini. A quel punto la donna ebbe un crollo, divenne molto ansiosa ed iniziò ad avere difficoltà a dormire. Alla 27esma settimana di gravidanza, James la informò che sia lui che Alice non erano più interessati ai bambini.

Il destino dei due gemelli

Cathleen era scioccata e Josh, suo marito all’epoca, era infuriato per la grave mancanza di impegno della coppia. Entrambi hanno pensato di tenere i gemelli, ma la loro situazione era complicata: vivevano in un appartamento con due camere da letto con due bambini piccoli. Un caro amico ha proposto una soluzione: conosceva Sophie e Vincent, una coppia che desiderava disperatamente adottare un bambino. Prendendo le necessarie garanzie, Cathleen ha deciso di procedere con cautela, ma la coppia si è guadagnata la sua fiducia. La donna ha partorito prematuramente alla 33esima settimana, accompagnata da Sophie, che insieme a marito ha adottato i due gemelli: Claire e David.

Cathleen ha raccontato che come madre surrogata non ha mai sentito che quei bambini fossero suoi, a differenza di quando sono nati i suoi figli. Da allora, Cathleen è stata una madre surrogata altre quattro volte e poi ha avuto altri due figli con Josh ed una bambina con Scott, il suo secondo compagno. In questo momento ha una relazione con Daniel, un suo vecchio compagno di scuola. Al The Sun la donna ha confessato che sarebbe molto contenta se qualcuno dei suoi ‘figli surrogati’ la volesse incontrare, ma dice che non ci pensa perché sono felici con le loro famiglie e sono molto amati.