Una 19enne si innamora del maestro di tennis di 48 anni: i genitori sconvolti dalla relazione tra i due cercano di mandarla in terapia

Condividi:

Anche se le coppie con una grande differenza di età sono ormai diffuse nella nostra società, qualcuno fatica ad accettarle come nel caso dei genitori Natalie Noble: una 19enne che si innamora del suo maestro di tennis di 48 anni.

L’amore tra Natalie e Bobby Lindsey non pare risentire della differenza di 29 anni di età, come sottolineato dalla ragazza che con entusiasmo ha raccontato al Daily Mail: “Mi piace avere una relazione con questa differenza di età perché ho un cuore più maturo e Bobby ha un cuore più giovane […]. Spero che un giorno tutti accetteranno la nostra relazione”.

Leggi anche: Avere una relazione non vuol dire avere un amore vero

Una 19enne si innamora del maestro di tennis di 48 anni

Questa coppia del Kentucky, negli Stati Uniti, ha dovuto lottare contro le critiche, i pregiudizi ed i commenti negativi di coloro che etichettano il loro rapporto come un “amore impossibile”. La 19enne ed il suo maestro di tennis di 48 anni per stare insieme hanno dovuto ignorare i commenti sussurrati sottovoce e le occhiatacce degli estranei, ma anche la contrarietà da parte delle loro famiglie che continuano ad osteggiare il loro rapporto.

La coppia dapprima ha intrapreso un bel rapporto di amicizia nel 2015, che poi ha preso una svolta romantica nel 2020. I due si sono conosciuti quando Bobby era il maestro di un corso di tennis frequentato da Natalie, che era anche una compagna della figlia di Bobby.

Una 19enne si innamora del maestro di tennis 48 anni

La giovane ha confidato che all’inizio non c’era alcun coinvolgimento sentimentale, e così hanno vissuto un normale rapporto tra allenatore ed allieva. Ma con il passare del tempo il rapporto di amicizia ha iniziato a trasformarsi in qualcosa di più, e le conversazioni tramite il cellulare tra i due erano diventate un’abitudine quotidiana.

“Entrambi abbiamo negato i nostri sentimenti l’uno verso l’altro ed abbiamo continuato a ribadire che eravamo solo amici, perché eravamo terrorizzati all’idea di ammettere i nostri sentimenti” – ha detto la 19enne. Quando poi Bobby ha cambiato casa, tra i due è iniziata ufficialmente la relazione, che ha fatto emergere i primi dubbi e paure su ciò che le persone avrebbero detto sulla loro differenza di età. “Lo abbiamo tenuto segreto […]. Avevamo molta paura di come ci avrebbero giudicato – ha spiegato Natalie.

Poi è arrivata per la giovane la prova più difficile da affrontare: dire la verità ai suoi genitori. Quando ha raccontato a sua madre della sua relazione con il maestro di tennis di 48 anni, la donna è rimasta sconvolta e non ha accettato la relazione. I suoi genitori hanno persino cercato di mandarla in terapia per farle smettere di vedere Bobby, che vista la differenza di età potrebbe essere suo padre.

Ma Natalie, ha trovato nell’opposizione dei suoi genitori la forza per lottare per il suo amore per Bobby: “Questo mi ha convinto a non interessarmi così tanto di quello che pensa la gente e mi ha insegnato l’amor proprio”. Per Natalie il rifiuto dei suoi genitori, che ancora non hanno accettato la sua relazione con Bobby, li ha resi più forti. Infatti la coppia ha deciso di creare un canale YouTube, AGAINST THE GRAIN, per dare consigli alle coppie che stanno affrontando la stessa esperienza.

Leggi anche: Quando l’amore in una coppia si trasforma in odio e perché