Advertisement

Test: scegli una guida spirituale tra quelle proposte e ricevi consigli per superare le sfide della vita e trovare la pace

Condividi:
Advertisement

Il seguente test invita ad affidarti ad una guida spirituale, un maestro che potrà aiutarti ad avanzare nel tuo viaggio personale ed unico alla ricerca del tuo posto nel mondo e dentro di te. I quattro maestri spirituali qui suggeriti con i loro insegnanti rappresentano un lumicino a cui rivolgersi per trovare la strada in mezzo al buio ed al caos della quotidianità fungendo da guida e supporto.

Scegli uno di questi 4 maestri spirituali e ricevi dei consigli preziosi per la tua crescita, e per intraprendere un viaggio di conoscenza del mondo e della propria personalità più consapevole, in modo da superare le sfide della vita e ritrovare la propria dimensione di pace e serenità.

scegli una guida spirituale

Qual è la tua guida spirituale?

Se hai scelto 1 come guida spirituale, il consiglio di Lao-tze per te è: “Dolcezza”

La dolcezza è un tratto alquanto potente, spesso interpretato come una debolezza. La dolcezza è sensibilità, rispetto e devozione per tutta la vita. Questa virtù può essere riassunta nelle parole del Dalai Lama: “La mia religione è molto semplice, la mia religione è la bontà”.

Nella vita è molto più fondamentale essere gentili che giusti, ed essere delle persone gentili piuttosto che delle persone importanti. La gentilezza è un ombrello per il perdono, l’accettazione e l’amore. È molto simile al termine “yogico ahimsa”, o non violenza. Quando smettiamo di essere giusti e superiori, iniziamo ad accettare noi stessi e gli altri molti conflitti nella nostra vita iniziano a scomparire.

Se hai scelto 2 come guida spirituale, il consiglio di Krishna per te è: “Aiuta le persone a cambiare con la tua conoscenza spirituale

Ad un certo punto, Dio Indra fu offeso da coloro che adoravano Krishna e pensò di distruggerli, ma Krishna è intervenuto e li ha salvati. Capendo la sua follia, Indra ha poi chiesto perdono e Krishna che glielo concesse, perché tutti commettiamo errori, a volte anche terribili. Un racconto che invita a non fare da zerbino e di dare spazio e tempo agli altri affinché possano cambiare: potrebbero sorprenderti.

Se hai scelto 3 come guida spirituale, il consiglio di Gesù per te è: “L’amore conquista tutto”

“Maestro, quale ordine nella legge di Dio è il più importante?” Gesù ha detto: “Ama il Signore Dio tuo con tutta la tua passione, preghiera ed intelligenza. Questo è il più importante, il primo di ogni elenco. Ma c’è un secondo che lo accompagna: ama gli altri tanto quanto te stesso”.

Il consiglio di Gesù suona così: “Se qualcuno si approfitta ingiustamente di te, cogli l’occasione per praticare la vita di servizio, la vita di un servo. Vivi generosamente. Familiarizza con la vecchia legge ‘Ama il tuo amico. Non c’è scritto odia il tuo nemico’“. Il messaggio cristiano invita ad amare i propri nemici per tirare fuori il meglio da se stessi e non il peggio, per questo quando qualcuno ti mette in difficoltà, rispondi con la forza della preghiera, perché allora stai lavorando sul tuo vero sé, creato da Dio.

Se hai scelto 4 come guida spirituale, il consiglio di Buddha per te è: Coltiva la comprensione e la compassione che permettono di raffreddare la rabbia

Possiamo trascendere la paura scoprendone la fonte. Siamo perfettamente “completi”. La nostra mente è una scimmia, e la meditazione consapevole può aiutarci a cogliere tutto. Siamo la continuazione dei nostri cari poiché sono in noi. Siamo intrinsecamente interconnessi con il modo più intimo, quindi non dobbiamo sentirci soli: “Non sei il tuo dialogo interno”.

Il consiglio di Buddha è quello di lavorare su se stessi per sviluppare una maggiore consapevolezza di sé, per essere in grado di identificare il dialogo interiore e vedere il vero sé, la natura illuminata in ognuno di noi.

Per approfondimenti: