Advertisement

“La bambina tedesca derisa dai tifosi inglesi a Euro 2020 è sparita”: la raccolta fondi per farla tornare a sorridere sfiora i 40mila euro ma di lei non si hanno tracce

Advertisement

Le immagini della bambina tedesca derisa dai tifosi inglesi a Euro 2020 hanno popolato il web, dopo la sconfitta della Germania durante il match con l’Inghilterra. Le immagini della piccola tifosa tedesca disperata per la sconfitta della sua nazionale di calcio sono state utilizzate per denigrare la Germania: i tifosi inglesi hanno usato il pianto affranto della ragazzina come spunto per offendere e criticare gli avversari.

Leggi anche: Rubano delle arance da un camion ribaltato, ma un bambino vuole pagarle: il piccolo viene eletto dal web “paladino di giustizia e di onestà”

Una vittoria che ha galvanizzato i tifosi che hanno visto la loro nazionale proseguire il cammino ad Euro 2020. La sportività non ha avuto la meglio, visto che la bambina tedesca derisa dai tifosi inglesi è stata usata come pretesto per fare ironia ed insultare la Germania, non solo del calcio. La ragazzina dopo essere stata ripresa dall’occhio indiscreto delle telecamere dello stadio mentre piangeva disperatamente, per la sconfitta della sua nazionale, è stata bersagliata dagli avversari con commenti dal tono ingiurioso: “Piangi, piccola nazista” “Mai nella mia vita sono stato più orgoglioso di essere inglese come quando ho sentito un pub pieno di gente scoppiare in applausi dopo aver visto una ragazzina tedesca di 10 anni piangere tra la folla”.

raccolta fondi per bambina tedesca (1)

La raccolta fondi per la bambina tedesca derisa dai tifosi inglesi

Non tutti i tifosi dei Leoni hanno apprezzato questo atteggiamento anti sportivo, infatti un tifoso inglese di nome Joel Hughes ha lanciato una raccolta fondi per lei su Justgiving, con il nobile scopo di far tornare a sorridere la povera bambina tedesca derisa.

Il tifoso inglese ammonendo il comportamento dei suoi connazionali ha deciso di aprire su crowdfunding una raccolta fondi con l’obiettivo iniziale di raccogliere 580 euro, ma la catena delle donazioni ha di gran lunga superato le sue aspettative. Per motivare la sua iniziativa, Hughes intervistato dalla Bbc ha affermato: “Ho seguito il match, decisamente un buon match. Ma dopo aver visto il vile abuso delle immagini di quella bambina ne ho avuto abbastanza. Non sto cercando di cambiare il mondo, ma se riuscissi a far spuntare un sorriso sul volto di quella ragazzina o a far capire ai suoi genitori che c’è del buono anche da noi, sarei comunque contento”.

Leggi anche: “La donna non ha autorità sul suo corpo, ma il marito sì”: le parole di una modella scatenano l’indignazione del web che la travolge di critiche

Advertisement

Le immagini della bambina tedesca derisa dai tifosi inglesi hanno deluso anche l’ex calciatore Stan Collymore che con un tweet ha condannato i tifosi della nazionale inglese. La raccolta fondi per la giovane tifosa della Germania ha sfiorato quasi i 40mila euro, ma della tifosa tedesca non si hanno tracce: sembra che la piccola sia sparita nel nulla.