Victoria’s Secret dice addio ai suoi angeli per rappresentare le donne vere: “Non sono più rilevanti”, annuncia il colosso di lingerie

Condividi:

Il colosso americano della lingerie Victoria’s Secret ha deciso di pensionare i suoi iconici angeli, con cui ha sempre incarnato il prototipo di una bellezza fuori dal comune. Ma dopo anni di critiche mosse dall’opinione pubblica internazionale nei confronti del brand, per aver promosso stereotipi, il colosso fashion ha deciso di rivoluzionare il proprio concept di femminilità, dicendo addio alle sue muse alate.

Leggi anche: “I dottori volevano che fossi maschio”: una donna intersessuale vuole recuperare l’utero rimosso alla nascita e racconta la sua storia sui social

Il posto degli angeli sarà preso da donne vere che rappresenteranno Victoria’s Secret, si tratta di imprenditrici ed attiviste, ma è spuntato anche il nome della calciatrice Megan Rapinoe. Gli iconici angeli di Victoria’s Secret saranno quindi mandati in pensione, così dopo la cancellazione della sfilata lo scorso anno, ora verranno sostituiti definitivamente. Questa nuova mission intrapresa dal marchio è stata motivata dalla volontà di ristrutturare la propria immagine. Il marchio di lingerie ha annunciato l’addio ai suoi angeli per dare inizio ad una nuova fase, puntando su dei modelli femminili ispirati non più a volti e corpi perfetti.

Victoria s Secret dice addio suoi angeli

Victoria’s Secret dice addio ai suoi angeli

Nel corso di un’intervista concessa al New York Times, il CEO di Victoria’s Secret, Martin Waters ha dichiarato che gli angeli non erano più “culturalmente rilevanti” poiché stavano ricevendo più critiche che consensi. Dopo aver raggiunto il massimo splendore, negli anni ’90 ed all’inizio degli anni 2000, grazie agli angeli Gisele Bündchen, Tyra Banks e Heidi Klum, il colosso ha iniziato a perdere smalto proponendo come suo unico ideale l’immagine di una donna “sexy”. Una concezione che oggi appare alquanto antiquata e quindi deve essere superata.

Leggi anche: Una mamma autistica viene umiliata e cacciata dal parco perché i suoi pantaloncini sono “troppo corti”: il web indignato insorge contro la discriminazione

“Sapevo che dovevamo cambiare questo marchio da molto tempo”, ha detto Waters al Times, ribadendo il ritardo che i dirigenti dell’azienda hanno avuto nell’apportare questo cambiamento necessario. “Ai vecchi tempi, il marchio aveva un solo obiettivo, che si chiamava ‘sexy'” – ha detto Waters, annunciando i nomi delle donne che prenderanno il posto degli angeli e che sono associate all’attivismo ed all’empowerment come nel caso dell’attrice ed imprenditrice indiana Priyanka Chopra Jonas e della calciatrice professionista ed attivista per i diritti di genere Megan Rapinoe.

Victoria s Secret dice addio ai angeli

Questi i nomi dei nuovi angeli, presentati a The VS Collective, a cui si aggiungono quelli di: Adut Akech, rifugiata e sostenitrice della salute mentale; Amanda de Cadenet, giornalista, fotografa, fondatrice del progetto Girl Gaze e sostenitrice dell’uguaglianza; Valentina Sampaio, modella transgender, attrice ed attivista LGBTQIA; Eileen Gu, sciatrice e campionessa mondiale di freestyle, sostenitrice dello sport giovanile e femminile; Paloma Elesser, modella e sostenitrice della diversità. L’obiettivo del colosso americano che si propone oggi è quello di promuovere una nuova immagine del marchio e di portare a termine un cambiamento che incarna al meglio la femminilità nella società di oggi.