Test dei fiori: sei pronto per una nuova relazione? Il fiore che scegli risponderà per te

Condividi:

Capita. Capita di desiderare l’amore, di desiderare una persona accanto che condivida sentimenti, emozioni. Che sostenga e protegga. Ma desiderare non basta, bisogna essere pronti per l’amore. E voi lo siete? Il test dei fiori che vi proponiamo vi aiuterà a comprendere proprio questo!

Partecipare è estremamente semplice. Scegliete uno dei fiori presenti nell’immagine in basso e leggete il profilo corrispondente alla vostra scelta.

Test dei fiori

Test dei fiori: siete pronti per una nuova relazione?

Fiore numero 1 : quasi pronti

Se la vostra scelta è caduta sul primo fiore siete praticamente pronti a vivere un nuovo amore ma…. Quello che dovete ancora imparare è passare del tempo soli senza rattristarvi. Si, imparare che le persone non devono essere un bisogno, ma una scelta libera e incondizionata.

Siete ormai più forti e più consapevoli, avete fatto tesoro delle vostre esperienze anche se vi hanno spezzato il cuore. Un altro piccolo sforzo per amare meglio voi stessi e dopo… via libera ai batticuori!

Fiore numero 2: siete pronti

Se partecipando al nostro test dei fiori avete scelto il fiore numero 2, siete certamente pronti per vivere una nuova relazione. Avete imparato a rialzarvi da soli, a curare le vostre ferire, a far tesoro di errori e delusioni.

Il tempo che avete trascorso in solitudine è stato dunque utile a farvi comprendere non solo il vostro valore, ma a non accontentarvi di qualcosa che somiglia all’amore, ma che amore non è.

Fiore numero 3: non siete ancora pronti

Se la vostra scelta è ricaduta sul terzo fiore, le vostre ferite sono ancora fresche e necessitano di ulteriore tempo per guarire. Le delusioni cocenti vi hanno letteralmente spezzato il cuore e calpestato la vostra autostima.

Quello che vi serve oggi non è un nuovo amore, ma riprendere consapevolezza delle belle persone che siete, del vostro valore. Sarete pronti quando i vostri passi non saranno più incerti a causa del dolore, ma ben fermi come la vostra volontà e il vostro amor proprio.

Potrebbe inoltre interessarvi leggere: