Advertisement

Le aspettative rendono infelici. Accetta le scelte altrui

Condividi:

Impariamo ad accettare le scelte altrui, le aspettative rendono infelici

Advertisement

Sono le aspettative a renderci infelici. Dovremmo imparare ad accettare le scelte altrui, a rispettare pareri e voleri

Perché dovremmo smettere di aspettarci che gli altri diventino come noi vogliamo che siano?

Perchè quando viviamo, aspettandoci che l’altro sia diverso da ciò che è, rischiamo di vivere in uno scontento eterno.

Quando invece riusciamo ad accettare i limiti altrui, abbiamo la possibilità di sperimentare un senso di pace.

Poichè non abbiamo alcun diritto sulla vita altrui: l’unica vita  possiamo controllare è la nostra.

Nutrire delle aspettative non realistiche sugli altri non può che creare delle tensioni sia a noi che agli altri. Ci rende infelici. 

Cosa farne delle aspettative che ci creiamo?

Annulliamole, solo chi le crea può farlo.

“Se non ti aspetti niente da nessuno, non sarai mai deluso.” – Sylvia Plath

In questo mondo abbiamo tutti una missione, uno scopo, ma non abbiamo certo il diritto di decidere cosa sia meglio per gli altri.

Solitamente sono proprio i genitori i più grandi creatori di aspettative e i più grandi responsabili della frustrazione dei loro figli.

Il problema, però, è che nessuno può riuscire ad adattarsi alle aspettative altrui.

Impara ad accettare

I  figli  esseri indipendenti,che devono essere educati, ma al tempo stesso sono loro che devono decidere cosa fare della loro vita.

L’unico modo per crescere dei figli forti è insegnare loro ad essere autonomi. Poiché i figli che dipendono dai loro genitori o che sono costantemente criticati, sono solo persone infelici..

Chiunque si crei delle aspettative sugli altri, non conosce il vero significato della parola “rispetto”.

“Beato chi non si aspetta nulla, perché non sarà mai deluso”. – Alexander Pope

Avere delle aspettative significa in un certo senso cercare di manipolare gli atteggiamenti e le scelte degli altri.

Spesso sentiamo dire:

“Sono preoccupato per te, non capisci che non sto dormendo a causa tua?

Una frase di questo tipo può poter dire:

“Non mi fido di te! Credo che tu non sia capace! So che se lo fai ti ammalerai, perché ti conosco! “

Aspettarsi qualcosa rende infelici S

Coloro che crescono ascoltando queste cose, non possono che diventare degli adulti insicuri, con una costante paura di fallire.

Per chi si identifica in questo tipo di comportamento, vi esorto a fermarvi subito. Concentratevi sulla vostra vita!

Ripetetevi questa frase più volte al giorno:

“Devo distaccarmi dagli altri e devo cercare di prendermi le mie responsabilità per la mia felicità, non mi preoccuperò più per lui/lei, poichè sa cosa sta facendo, è una persona adulta e ha il diritto di vivere la sua vita come meglio crede”.

Il rispetto delle scelte altrui dovrebbe essere alla base di ogni relazione.

Ma questo risulta essere non facile, per chi è egoista o tende a  controllare sempre gli altri.

Vivere la vita con il sorriso:

è questa la ricetta della felicità di chi non si crea alcuna aspettativa, poichè semina solo amore.

Se vostro marito non ha portato via la spazzatura, fategli un sorriso e portatela fuori voi.

Se vostro figlio ha scelto di seguire un percorso diverso da quello che “vi aspettavate voi”, sorridetegli e accettatelo.

Parlategli tranquillamente, se vi ha mentito, se mentre studiava, stava  giocando ai videogiochi..

Che bisogno c’è di urlargli contro o dire che lo avevate avvertito?

Esistono persone che sono felici, indipendentemente dalle scelte dell’altro,  semplicemente perché non conoscono la parola aspettativa.

Chi soffre, perchè vede andare le cose diversamente da come vorrebbe, crede che tutto gli dovrebbe girare intorno. Vive di aspettative. 

Perchè queste sono persone che non conoscono ancora l’amore incondizionato… credono di amare, ma l’amore che provano è molto egoista.

Per questo, dovrebbero capire che ognuno deve essere libero di essere ciò che vuole.

Perchè cercare di compiacere gli altri porta solo a provare ansia e tristezza.

Chi tende a crearsi delle aspettative dice spesso:

“Non so perché mio figlio soffra di depressione, ho sempre fatto tutto per lui.”

oppure:

“Non so perché mio marito sia così aggressivo con me, faccio tutto per lui!” Ovviamente, è il fare tutto, il grande errore!

Noi tutti abbiamo bisogno di sentirci liberi di fare le nostre scelte, abbiamo bisogno di sentirci appoggiati!

Non avere aspettative, rispetta le scelte altrui

Ora fermatevi un momento e chiedetevi se il malessere che provate non sia proprio legato alle aspettative che vi create sugli altri.

Siate onesti con voi stessi e liberatevi di quel controllo emotivo che volete avere sugli altri. Non è certo questo il modo più giusto per dimostrare il vostro affetto.

Ognuno di noi deve seguire la propria strada, assumendosi le proprie responsabilità. Fermatevi quindi ed evitate di crearvi costantemente delle aspettative.

Accettate le scelte dell’altro! Solo così potrete essere davvero felici.