Advertisement

Non è tuo figlio, ma è parte di te – Un nipote cambia e arricchisce la vita degli zii

Condividi:
Advertisement

Che l’arrivo di un bebè cambi la vita a molte persone è cosa risaputa, e sicuramente tra queste troviamo gli zii: figure non sempre valorizzate e riconosciute per il loro ruolo e la loro importanza!

Una zia si gode sicuramente la parte migliore dell’arrivo di una nipotina o un nipotino, evitandosi molto spesso le notti insonni, e i tanti cambiamenti che un bimbo porta nella famiglia e nella sua organizzazione.

Non è però solo uno stato di pura delizia quello che connota il rapporto tra zia e nipote, di giochi e momenti piacevoli, ma anche di una importanza messa in luce da diverse ricerche e studi sull’ambiente familiare, condotto da team di psicologi e assistenti sociali.

La figura della zia o di uno zio, ricopre diversi aspetti:
sicuramente quella dell’adulto e quindi della responsabilità, ma anche quella dell’essere o ritornare ad essere, un po’ bambino, fratello o sorella maggiore, maestra, spesso anche confidente.

Vediamo allora di dettagliare meglio ruolo e l’ importanza degli zii proprio scoprendo, dall’ultima indagine condotta in Italia, alcuni tratti che non sempre appaiono così evidenti:

La loro importanza, in termini di supporto, aumenta sempre di più

Le ragioni sono tante: il tempo, sempre tiranno, le distanze che a volte intercorrono con l’abitazione dei nonni, la disponibilità degli stessi, specie se ancora in età lavorativa.

Sanno, ovviamente, anch’essi viziare il piccolo o la piccola principessa di casa, ma a differenza dei nonni, che in diverse occasioni tendono a ritagliarsi un ruolo autonomo dai genitori, loro lo fanno sempre consultandosi e relazionandosi con mamma e papà.

Aspetto questo, soprattutto verso i quattro, cinque anni, di una grande importanza per il bene del nipote.

Possono ricoprire, lo avevamo accennato in precedenza, tanti ruoli in uno

Sanno essere perfetti compagni di gioco, ma anche abili tassisti, e non entrano “in competizione” con i genitori, particolare questo, notato invece in molti atteggiamenti dei nonni.

Il ruolo di una zia, o di uno zio, diventa poi veramente prezioso nel momento della crescita del nipote.

Sanno essere abili e perfetti confidenti, non avendo il ruolo spesso sanzionatorio dei genitori, ma riuscendo attraverso il ragionamento ed il maggior distacco a trovare e consigliare al meglio l’adolescente in cerca di una propria strada.

In taluni casi arrivano a ricoprire anche il ruolo di ” modelli ideali” per i nipoti.

Non si tratta, come spesso si tende a credere, della figura dello zio d’America che ha fatto fortuna, quanto della loro capacità di diventare una sorta di riferimento per il nipote, che sa riconoscere nella figura dello zio ruolo e personalità da imitare.

Viva gli zii dunque, e riconosciamo il loro grande aiuto e sostegno nella vita degli amati nipoti!